AVVIATO CON SUCCESSO L’UTILIZZO DI OSSIGENO TRAMITE TUBAZIONE


Ciserano, Novembre 2019

 

Radiatori 2000 Spa, Ciserano (BG), azienda leader nel mercato dei radiatori pressofusi in alluminio, per ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività utilizza ormai da molti anni la tecnologia dell’ossicombustione all’interno del proprio ciclo produttivo. L’ossigeno puro, necessario per l’esercizio delle attività fusorie, veniva così stoccato allo stato liquido e trasportato tramite autocisterne.

 

Nel processo di continuo di miglioramento della sicurezza interna dei propri dipendenti e attenzione al territorio circostante puntando sulla riduzione dell’impatto ambientale delle attività, RADIATORI 2000 spa ha richiesto alla SOL SpA, multinazionale italiana leader nel settore della produzione e commercializzazione dei gas tecnici, di avere accesso diretto all’ossigenodotto esistente nell’area, stipulando un accordo pluriennale di fornitura, grazie al quale, da questo Novembre, RADIATORI 2000 SPA potrà ricevere l’ossigeno direttamente tramite una tubazione interrata (della lunghezza di 2,5 km) evitando la fornitura di gas liquido.

 

Rispetto alla ricezione di gas allo stato liquido attraverso autocisterne, l’approvvigionamento tramite tubazione interrata apporterà consistenti benefici sia a livello aziendale lato sicurezza sul lavoro dei propri dipendenti grazie ad una minor circolazione di mezzi interna allo stabilimento, sia a livello di efficientamento produttivo rendendo Radiatori 2000 spa più flessibile ed autonoma in rispetto alla fornitura del gas stesso garantendone la continuità produttiva.

Da non sottovalutare il positivo impatto a livello territoriale per cui la cittadinanza noterà un netto miglioramento della viabilità ed un conseguente minor impatto ambientale della fornitura stessa, grazie all’azzeramento dei trasporti su ruota (meno 500 mezzi pesanti all’anno pari circa a 104.000 km totali percorsi), con un risparmio stimato in termini di emissioni di CO2 pari a 92.100 Kg l’anno ed una riduzione di ossidi di azoto e di particolato.

Questo progetto, insieme all’attenzione su formazione ed aggiornamento delle risorse umane e ad investimenti in tecnologia 4.0, si inseriscono in un piano di sviluppo industriale sostenibile che il Gruppo FECS, di cui Radiatori 2000 Spa fa parte, ha da anni avviato e i quali obiettivi in termini di rispetto per l’ambiente, migliore qualità del posto di lavoro ed innovazione ed efficientamento produttivo sono la base delle strategie di business dettate dal Presidente del Gruppo Olivo Foglieni

“In un momento critico di mercato internazionale questo importante investimento decennale rientra in un piano di sviluppo di più ampio spettro denotando la forte volontà di crescere anche e soprattutto valorizzando e rispettando il territorio in cui operiamo” dichiara Arianna Scaravaggi, Amministratore Delegato di Radiatori 2000 Spa.

Solo attraverso quotidiane e continue attività di miglioramento dei processi produttivi si possono ottenere grandi vantaggi per l’ambiente, la comunità, la sicurezza e la sostenibilità dell’attività industriale all’interno di un mercato globalizzato in cui anche grazie alla coscienza e conoscenza si può essere protagonisti di uno sviluppo sostenibile.

 




© 2017 Radiatori 2000 SpA | P.iva 03554100176 | Rea BG-345232 | Cap. sociale int. ver. 4.020.000 €
Privacy & Cookie policy | Whistleblowing| Credits